Autonomia, Fontana: nessun diktat ma non accetto gioco a ribasso

Red-Alp

Milano, 9 set. (askanews) - "Il mio ufficio è aperto e sono pronto a incontrarlo". Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, risponde così ai cronisti che, a margine di una conferenza stampa, a Palazzo Lombardia, gli hanno chiesto di un eventuale incontro con il neo ministro agli Affari regionali e Autonomie, Franceso Boccia, sul tema dell'autonomia.

"Non mi sembra - ha aggiunto il governatore, facendo riferimento al dibattito di questi giorni - di aver dato nessun diktat, ho detto semplicemente che dopo un anno e qualche mese di attesa vorrei avere una risposta". "Di certo - ha aggiunto Fontana - io non accetto il gioco al ribasso: io chiedo quello che la Costituzione consente di chiedere".