Autonomia, Fontana: non accetteremo scuola e sanità fuori

Rar-Mch

Cernobbio (Co), 8 set. (askanews) - La Lombardia "non può accettare" che scuola e sanità siano fuori dalla trattativa sull'autonomia. "La sanità è uno degli ambiti su cui notiamo le maggiori difficoltà a proseguire e sulla scuola credo non potrebbero neppure loro non considerarla". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine del forum Ambrosetti.

Il governatore lombardo ha detto che non si accontenterebbe "del modello emiliano in materia di scuola, l'unica differenza che esiste tra noi e gli emiliani". Per Fontana parlare di scuole di serie A e B è "demagogia", come le contrapposizioni "tra ricchi e poveri: è facilissimo fare questo genere di battute, però vuole dire che non vogliamo cambiare assolutamente niente".