Autonomia, Galli: presidente Svimez legga testo in discussione

Lzp

Milano, 19 ago. (askanews) - Sull'autonomia regionale "stiamo assistendo ad un dibattito surreale, con insensati allarmi su regioni di serie A o B o su spaccature a livello nazionale". Lo ha dichiarato Stefano Bruno Galli, assessore della Regione Lombardia all'Autonomia e alla Cultura in merito all'intervento del presidente dello Svimez, Adriano Giannola, al meeting di Rimini.

"Spiace constatare - ha aggiunto Galli - che neppure il presidente dello Svimez, Adriano Giannola, oggi ospite al meeting di Rimini, non si sia preso il disturbo di leggere il testo in discussione e parli, senza sapere nulla, di un Sud che si impoverirebbe e di un sovranismo regionale. Intanto ricordiamo a Giannola che si sta attuando una riforma prevista dalla nostra Costituzione, dunque una riforma nell'ambito dell'attuale carta costituzionale".

"Poi - ha argomentato Galli - visto che Giannola non ha chiaramente letto il testo lo informiamo che le risorse che resteranno alle Regioni sono le stesse che attualmente vengono già stanziate per le singole competenze che verranno decentrate, non cambierà neppure un euro: la vera sfida è proprio questa, risparmiare ulteriormente a parità di servizi erogati, innescando risparmi da reinvestire per migliorare la qualità degli stessi servizi. Dunque le regioni meridionali in cosa sarebbero penalizzate?".