Autonomia: L. Fontana, 'sconcertato da Meloni, vogliamo governo coeso in Veneto'

Autonomia: L. Fontana, 'sconcertato da Meloni, vogliamo governo coeso in Veneto'

Roma, 24 giu. (Adnkronos) – "Sono sconcertato dalle dichiarazioni di Giorgia Meloni. Non capisco che cosa, nell'intervista di Luca Zaia, possa aver suscitato questa reazione scomposta. Il nostro governatore chiede solo che sia dato seguito, quanto prima, alla volontà largamente espressa dai Veneti al referendum". Lo afferma Lorenzo Fontana, responsabile della Liga veneta e vicesegretario della Lega.

"Questo episodio -aggiunge- è solo l'ultimo di una serie di -più o meno velati- insulti nei confronti di Luca Zaia e della Lega in Veneto. Per questa ragione, dopo aver sentito i coordinatori provinciali, ho registrato da parte di tutti la richiesta di far nascere un governo per il Veneto forte, coeso e che porti all'autonomia. Chi non è d’accordo, si autoesclude".

"Autonomia significa futuro, velocità ed efficienza, per questo va trattata con massimo rispetto. Mettere altre questioni sul tavolo vuol dire annacquare il dibattito, spostare l'attenzione e mancanza di volontà di arrivare all'obiettivo. Nessuno discute l’unità del Paese, ma il centralismo anche in fase di Covid ha dimostrato tutta la sua inefficacia. Chiunque si voglia alleare con la Lega a sostegno di Zaia in Veneto -conclude Lorenzo Fontana- deve condividere questi valori e questi progetti, non possiamo perdere altro tempo”.