Autonomia,De Luca: riforma Calderoli è pericolosa, uccide il Sud

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 19 nov. (askanews) - "Si rischia di terremotare l'organizzazione del Stato e l'equilibrio dei poteri. La cura Meloni non mi è chiara" perchè Autonomie e Presidenzialismo "non possono andare insieme: sono temi del tutto distinti che vengono ridotti a politica politicante e a ricatti fra 'alleati'. Ma se la ricetta è quella di Calderoli uccide il Sud". Lo afferma il Governatore Pd della Campania Vincenzo De Luca sulla proposta di Autonomia regionale differenziata in elaborazione dal nuovo Governo che definisce "parole in libertà" l'abbinamento Autonomie-Presidenzialismo che il ministro Fdi Lollobrigida ha spiegato essere stato il risultato dell'incontro Calderoli-Meloni-Salvini di ieri.

Quanto alla prima bozza di riforma delle autoniomie del ministro leghista Roberto Calderoli, per De Luca intervistato da Repubblica, è "affrettata, propagandistca e molto pericolosa". "Riduce a zero -denuncia - il ruolo del Parlamento e del Mef nella valutazione delle intese; non assume come pregiudiziale la definizione d Livelli essenziali delle prestazioni(Lep) e quindi dei costi standard, prorogando di fatto la spesa storica; spacca l'Italia nei servizi per la salute e per la scuola; ignora il dovere di definire prioritariamente il fondo di perequazione per il Sud stabilito dall'articolo 119 della Costituzione".