Autonomia, M5s: istruzione resta competenza nazionale

Pol-Afe

Roma, 19 lug. (askanews) - "Si è concluso positivamente il vertice di maggioranza sulle autonomie che aveva destato preoccupazioni diffuse sul destino dell'istruzione. Alla fine, grazie all'impegno del MoVimento 5 Stelle, la scuola resta di competenza nazionale: non ci saranno dipendenti di serie A e di serie B, né differenze tra stipendi e programmi. Alunni, docenti e famiglie possono stare tranquilli: l'intenso lavoro di questi mesi ha dato vita a una riforma equilibrata. Le legittime preoccupazioni iniziali sono scongiurate. La scuola rappresenta da sempre l'unità del nostro Paese: un luogo di crescita personale e collettiva, dove si formano i nostri giovani, la loro coscienza civica e il loro senso di appartenenza. Sarebbe stato impensabile veder frammentato e sacrificato un principio tanto nobile e importante". Così in una nota i deputati del Movimento 5 Stelle in commissione Cultura alla Camera dei Deputati.