Autonomia, M5s Lombardia: determinati ad arrivare a risultato

Mda

Milano, 24 set. (askanews) - "Il partito di Salvini ha frenato l'autonomia per un anno e mezzo. Grazie alle informazioni a cui abbiamo avuto accesso è ora chiaro che lo stop a tante proposte concrete era responsabilità dei Ministeri a guida leghista". Così Dario Violi, consigliere regionale del M5S Lombardia, sull'incontro con il Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia che si è tenuto nel primo pomeriggio a Palazzo Pirelli, sede del Consiglio regionale della Lombardia.

"Il M5S Lombardia - ha ricordato Violi - aveva proposto il referendum e ha voluto e ottenuto che il tema fosse presente nel contratto di Governo con la Lega e nel programma condiviso con il PD. Siamo i primi a crederci, non a fare propaganda che non porta a casa nulla per i nostri territori. Ora pretendiamo il rispetto del risultato del referendum e saremo vigili sui tempi e sull'attuazione concreta di una riforma fondamentale per la Lombardia. È evidente - ha proseguito il consigliere - che un provvedimento di facciata non serve né alla nostra regione né al Paese. Ho accolto con favore il fatto che il ministro Boccia si sia mosso subito per affrontare la situazione senza perdere altro tempo. Questo dimostra - ha concluso - la determinazione del Governo nell'arrivare al risultato".