Autonomia, per ora nessuna riunione a palazzo Chigi

Bar

Roma, 23 lug. (askanews) - Secondo fonti governative interpellate da askanews al momento non risultano confermati gli appuntamenti previsti a palazzo Chigi sul tema dell'autonomia regionale differenziata, a causa di "impegni vari" dei partecipanti attesi. Incontri ai quali avrebbero dovuto prendere parte sia tecnici del vari ministeri, in particolare del Mef, sia esponenti di governo come la ministra degli Affari regionali e Autonomie, Erika Stefani, e il suo collega dei Beni culturali, Alberto Bonisoli (competente per quanto riguarda le prerogative delle Sovrintendenze), oltre allo stesso presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. E' possibile un nuovo slittamento, quindi, del chiarimento "tecnico" all'interno del Governo, anche se negli ambienti governativi non si esclude che in questa giornata, definita "convulsa", si trovi lo spazio per convocare una riunione sull'autonomia.