Autonomia, Rotta (Pd): da Zaia posizione ridicola

Red/Lsa

Roma, 4 dic. (askanews) - "E' davvero singolare l'ultimatum del governatore Zaia. Singolare e ridicolo, vista l'inconcludenza del governo precedente, in cui la Lega sbandierava ai quattro venti il vessillo dell'imminente autonomia. Viceversa, il ministro Boccia ha aperto un confronto senza forzature, né strappi". Lo ha affermato in una nota la vicepresidente del Pd al Senato, Alessia Rotta. "A gennaio, come annunciato, approderà in Parlamento la legge-quadro, aprendo così un confronto con tutte le forze politiche, sia di maggioranza sia di opposizione. Un metodo e un coraggio - ha aggiunto Rotta - che sono clamorosamente mancati al governo giallo-verde che ha fatto solo propaganda, ingannando i cittadini. E' a Salvini e alla ministra Stefani che Zaia dovrebbe rivolgersi."