Autonomia Tesla ed auto elettriche: nessuna riesce a prenderla

autonomia tesla

L’autonomia Tesla è aumentata di nuovo grazie ad un aggiornamento tecnico della casa automobilistica. Le Model 3, X ed S ora raggiungono chilometraggi, per ogni rifornimento, inimmaginabili qualche anno fa. Elon Musk è riuscito a racchiudere nel pacco batterie della sua auto tutte le paura dei clienti delle EV. L’ansia da autonomia passa solamente guardando uno stallo Tesla Supercharger. Aumentata la velocità di ricarica che ora vola fino a 120 kWh. Poco importa se la Porsche, con la nuova Taycan Full Electric, riesce a ricaricare a 200 kWh, lei di autonomia ha meno di 500 km. Una corsa verso l’elettrificazione intrapresa con largo anticipo nei confronti della concorrenza, un gap incolmabile se non ci si accorda per delle partnership.

Autonomia Tesla: non solo batterie

La critica da parte della stampa e delle case concorrenti è sempre questa: “Facile avere autonomie enormi con batterie altrettanto grandi”. Si accusa quindi di progettare vetture con consumi nella media delle elettriche ma con batterie che sono semplicemente più grandi. La realtà non è proprio così per numerosi motivi:

  • Costo dell’autonomia Tesla: il costo dell’autonomia è un fattore noto solo nel mondo delle elettriche. Una vettura con le stesse prestazioni infatti, può avere versioni con diverse autonomie che costano progressivamente di più. A Tesla non interessa e mantiene una fascia di prezzi bassa in cui sono le prestazioni a far cambiare il prezzo. Se le batterie fossero più grandi inoltre, sarebbe inconcepibile acquistare una Model S a 60.000 euro con più di 600 km di autonomia.
  • Perché nessuno la raggiunge? Se bastasse solo aumentare la dimensione delle celle di energia qualsiasi casa automobilistica potrebbe copiare lo schema apprezzato dal pubblico e riprodurlo nei suoi modelli. Ma non è proprio così. Un’auto elettrica infatti, soprattutto una Tesla, è studiata per essere un sistema più chiuso e rigenerabile possibile. Dalla frenata rigenerativa ai sistemi di infotainment tutto deve consumare il meno possibile e recuperare ogni scintilla. Questo equilibrio è ancora un segreto di Musk.

Auto elettrica con più autonomia

Non esiste ancora, ma uscirà presto garantisce Elon, la Tesla Roadster. Una vettura da meno di 200.000 euro con prestazioni da dragster e un’autonomia record assoluto di 1.000 km. Prevista per il 2021, in contemporanea con la Tesla Cybertruck, il pick up che avrà almeno 850 km di autonomia e dei pannelli solari per rigenerare dalle 15 alle 30 miglia al giorno.