Autostrada Ragusa-Catania, Musumeci: da Conte rassicurazioni

Xpa

Palermo, 24 lug. (askanews) - "Presidente Musumeci, le do la mia parola che la prossima settimana ci sarà una nuova riunione del Cipe per procedere con l'autostrada Ragusa-Catania". Lo ha assicurato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso della riunione del Comitato interministeriale per la programmazione economica che si è svolta stamane a Palazzo Chigi. A tale disponibilità, si è aggiunto il via libera del ministro dell'Economia, Giovanni Tria, il quale ha dichiarato di condividere l'appello del governatore della Sicilia, sostenendo che ci sono le condizioni per prendere rapidamente una decisione che possa far partire l'opera a carico della finanza pubblica.

Lo riferisce una nota di Palazzo d'Orléans, al termine della riunione del Cipe - in cui si è discusso del progetto dell'importante arteria siciliana - alla quale hanno partecipato il presidente Nello Musumeci con gli assessori alle Infrastrutture e alla Sanità, Marco Falcone e Ruggero Razza, oltre al sindaco di Ragusa, Giuseppe Cassì, in rappresentanza dei Comuni interessati dalla realizzazione dell'opera.

"Prendo atto - ha commentato Musumeci - dell'impegno formale assunto dal capo del Governo. Ma resto diffidente sul celere e positivo epilogo di questa allucinante vicenda. La prossima settimana saremo di nuovo al Cipe e valuteremo quanto l'impegno del premier si tradurrà in azioni concrete. In ogni caso, affidare l'opera all'Anas ci sembra la scelta meno rapida. Vedremo nei prossimi giorni ma non daremo tregua!".