Autostrade, Bernini (Fi): pessimo segnale all'Europa

Pol-Afe
·1 minuto per la lettura

Roma, 18 lug. (askanews) - "Secondo il presidente dell'Europarlamento, Sassoli, la soluzione trovata dal governo sulla questione Autostrade addirittura il provvedimento pi importante di questa legislatura, oltre che un buon segnale all'Europa, perch sarebbe l'esempio virtuoso di come si dovranno spendere i soldi che arriveranno per la ricostruzione. E' incredibile che una posizione come questa arrivi da un pulpito comunitario cos autorevole. E' infatti vero esattamente l'opposto, ossia che il ritorno dello Stato imprenditore il peggior segnale che l'Italia pu dare non solo all'Ue, ma anche agli investitori internazionali: non bastava il ripudio degli accordi per Ilva con Arcelor Mittal e nazionalizzare un'Alitalia decotta, ora per far guerra ai Benetton si sono presi a pesci in faccia gli altri soci di Atlantia, che rappresentano il 70 per cento del capitale. Pi che un buon segnale, insomma, mi sembra un foglio di via per chiunque avesse intenzione di venire a fare impresa da noi". Lo dichiara in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.