Autostrade, Cambiamo!: governo incapace continua a non decidere

Pol/Vlm

Roma, 12 giu. (askanews) - "Quanto accade sulle autostrade liguri qualcosa di vergognoso, la richiesta di messa in mora del Mit da parte della regione pi che legittimo perch non si pu continuare a pagare l'incapacit di chi dovrebbe prendere decisioni da Roma". Lo dichiarano in una nota i deputati di Cambiamo con Toti, Stefano Benigni, Manuela Gagliardi, Claudio Pedrazzini, Alessandro Sorte e Giorgio Silli.

"Anche oggi in Liguria si vive l'ennesima giornata di traffico dovuto a una pessima programmazione dei cantieri per la ristrutturazione di alcuni tratti autostradali. Noi continuiamo a chiedere alla ministro De Micheli pi attenzione non solo per le opere gi esistenti ma anche per quelle nuove, come la gronda di Genova, che aiuterebbero molto a migliorare le condizioni della viabilit. Purtroppo dal ministro e dal governo non arrivano risposte o decisioni ma solo silenzi e attese che non fanno bene a nessuno. Se anche la convocazione per lunedi che la De Micheli si affrettata a fare dopo le minacce del presidente Toti, che rappresenta il malessere non solo di tutti i liguri ma di tutti gli italiani che quotidianamente attraversano la Liguria per andare in altre regioni o in Francia, non porter dei risultati concreti ma solo l'ennesima promessa a cui non seguiranno fatti concreti allora sar il caso di mettere in discussione il governo che ha dimostrato tutta la sua incapacit nel prendere decisioni per il bene di tutto il Paese", concludono.