Autostrade, Crimi: tornano nelle mani dei cittadini

Luc

Roma, 15 lug. (askanews) - "Condivido il pensiero del Presidente Giuseppe Conte, parola per parola. Dice bene, Presidente, quando afferma che nella questione Autostrade accaduto qualcosa di straordinario, che invece dovrebbe essere ordinario. Garantire controlli e sicurezza sulle strade, correttezza nel sistema tariffario, efficienza e qualit del servizio offerto a chi viaggia, dovrebbe essere la consuetudine. Per troppo tempo cos non stato. Adesso le autostrade tornano nelle mani dei cittadini e sar compito dello Stato e delle istituzioni vigilare e lavorare affinch tutto questo diventi normalit". Lo afferma Vito Crimi, capo politico M5s, su facebook.