Autostrade, Di Maio: "Avanti su revoca concessioni a Benetton"

webinfo@adnkronos.com

"Andiamo avanti con la volontà di revocare le concessioni autostradali ai Benetton, azienda che non ha fatto la manutenzione del Ponte Morandi. Ieri abbiamo visto addirittura, dalle indagini, che si omettevano totalmente quelle che erano le carenze del ponte. Chi doveva manutenere quel ponte non lo ha fatto". Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader del M5S, Luigi Di Maio, a margine del corso di formazione politica del M5S "Open Comuni", che si sta svolgendo oggi a Roma, al Tempio di Adriano.

LEGGI ANCHE: Autostrade: viadotti Pecetti e Paolillo, sospesi due dipendenti

"E' assurdo che si dica ma non è possibile che quella gente possa continuare a gestire i nostri ponti. Mi fa piacere che anche nel Pd la revoca delle concessioni autostradali non sia più un tabù. Questo è un ulteriore passo che permette al governo di essere ancora più forte. Come concessionari, in Italia, non ci sono solo i Benetton per questo noi parliamo della 'revisione del sistema delle concessioni'."E' evidente che sulla vicenda del ponte Morandi, non possiamo pensare che quel tratto autostradale possa essere gestito ancora da loro. Il procedimento sta andando avanti, ce lo portiamo dal precedente governo e speriamo che nei prossimi mesi si possa arrivare a fare giustizia", conclude Di Maio.