Autostrade, Di Maio: finchè gestite da Benetton non stiamo tranquilli

Gal

Roma, 11 gen. (askanews) - "Se so che ci sono gallerie, ponti e cavalcavia gestiti da quei signori io non sono tranquillo, prima glieli togliamo e prima stiamo più tranquilli. Questo succede quando si privatizza senza ragione, io non sono contro le privatizzazioni ma ci deve essere un giusto accordo pubblico-privato". Lo ha detto Luigi Di Maio, capo politico del M5s durante un comizio a Cesenatico per incontrare i cittadini e gli attivisti del MoVimento 5 Stelle insieme a Simone Benini parlando della gestione delle Autostrade da parte dei Benetton.

"I Benetton gestiscono 3mila km di autostrade in Italia" e il loro contratto "è stato legificato perchè assicurava il 7% di profitti in qualunque caso, perciò dicono oggi se ci togliete Autostrade ci dovete dare quel 7%... se lo possono dimenticare perchè a casa mia chi non fa manutenzione è inadempiente e gli si toglie il contratto. Ne parliamo da oltre un anno, sì ma c'è un team a lavoro da un anno per districarsi in una giungla assurda creata proprio per garantire questi signori".