Autostrade, Di Maio: revocare concessione, Lega contraria

Afe

Roma, 27 nov. (askanews) - "La procedura per la revoca della concessione va avanti, dobbiamo arrivare alla revoca, lo dobbiamo ai familiari delle vittime e a tutti i cittadini che stanno sulle strade e non sanno se rischiano la vita". Lo ha detto il ministro degli Esteri e capo politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, in una diretta Facebook.

"Abbiamo di fronte - ha aggiunto - dei concessionari che con i caselli hanno fatto profitti, i soldi dei pedaggi sono andati nei profitti e non nella manutenzione dei ponti, delle strade, nelle cose che servono a farci viaggiare in sicurezza. A tal punto hanno fatto profitti che lo scorso anno il Ponte Morandi è caduto".

Inoltre "sta emergendo che diversi politici o forze politiche prendono soldi dai concessionari in modo legale ma c'è un problema morale. Se questi concessionari mettono milioni di euro nelle casse dei partiti e questi partiti chiudono un occhio nelle manutenzioni c'è un problema politico grosso. Ai Benetton vanno revocate le concessioni, abbiamo iniziato 6 mesi fa il procedimento. Chi ci ha bloccato fino a 4 mesi fa? La Lega che ha sempre sostenuto che i Benetton dovevano rimanere".