Autostrade, Faraone (Iv): populisti battuti da concretezza

Pol-Afe
·1 minuto per la lettura

Roma, 15 lug. (askanews) - "Su Autostrade stato dimostrato che avevamo ragione e che un'alternativa alla revoca c'era . In questi mesi abbiamo ascoltato demagoghi e populisti che dicevano: i Benetton vanno cacciati. Noi abbiamo sempre detto che andavano distinti il piano giudiziario, con l'accertamento delle responsabilit sul crollo del ponte di Genova che spetta ai magistrati e non ai tweet ,dal piano politico che deve avere come obiettivo la salvaguardia di migliaia di posti lavoro e di un'azienda italiana. L'unico modo reale e concreto che esiste per ridurre la presenza Benetton trovare un'intesa cos come si fatto, altrimenti quelli che vuoi penalizzare li premi con 23 miliardi di risarcimento. Sarebbe stato pazzesco". Cos il presidente dei senatori di Italia Viva Davide Faraone a Radio Anch'io.