Autostrade, parenti vittime Morandi: concessione? Manca fiducia

Fos

Genova, 14 feb. (askanews) - "Se c'era un contratto e questo contratto ha portato a queste conseguenze è chiaro che è venuto a mancare un rapporto di fiducia. La nostra posizione quindi è chiara. E' ovvio che non possiamo decidere noi perché non conosciamo i meandri contrattuali e non abbiamo le competenze per verificare tutti i cavilli, altrimenti faremmo il presidente del Consiglio. Il fatto che un evento del genere sia accaduto non depone chiaramente a favore di chi era il concessionario. Da parte nostra ci sono dei forti dubbi". Lo ha detto Egle Possetti, presidente dell'associazione dei familiari delle vittime del crollo di Ponte Morandi, parlando della possibile revoca delle concessioni ad Aspi a margine della manifestazione organizzata nei pressi del casello di Genova Ovest a un anno e mezzo dalla tragedia.