Autostrade, Renzi: paghino ma no a norme da azzeccagarbugli

Afe

Roma, 21 gen. (askanews) - "Io voglio che chi ha sbagliato paghi, chiunque sia stato, perché 43 morti esigono giustizia. Se ci sono le carte in regola per la revoca si fa la revoca" ma "se non ci sono" e "si fa una norma da azzeccagarbugli, il rischio è che Autostrade poi ti chieda i danni". Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, a 'Zapping' su Radio1 Rai, a proposito della eventuale revoca della concessione ad Autostrade.

"Facciamoli pagare fino all'ultimo centesimo - ha concluso - ma siccome si sta parlando di contratti, basta usare gli strumenti del diritto e non gli strumenti del populismo. Non devi rischiare di regalare una causa miliardaria per i prossimi anni".