Autostrade, Toninelli (M5s): aumentano pedaggi in regioni leghiste

Pol-Afe

Roma, 5 gen. (askanews) - "Quest'anno i pedaggi aumenteranno solo nelle autostradali delle regioni gestite dalla Lega, nella fattispecie in Lombardia e Veneto. Il buon governo leghista a guida Zaia porterà all'aumento della tratta Padova-Mestre di dell' 1,20%. Mentre, per quanto riguarda il segmento lombardo, gli aumenti sono del 3,79 % per la BreBeMi (Brescia-Bergamo-Milano) e del 5% per la Piacenza-Brescia. Per la Pedemontana Lombarda, tratta sulla quale il Movimento 5 Stelle si è battuto da sempre affinché non si facesse, gli aumenti saranno dello 0.80%. Mi verrebbe da dire che tutte le autostrade che portano alla Lega sono onerose e chi paga alla fine è sempre il cittadino. La Lega ha costruito modelli finanziari a propria immagine e somiglianza, ovvero completamente fallimentari, con autostrade sottoutilizzate rispetto alle stime e mal gestite. Quello della Lega non è un modello di gestione apparentemente virtuoso, ma perdente". Così in una nota il senatore M5s Danilo Toninelli.