Autostrade, Toti: Pd vuole isolare la Liguria per darmi la colpa

Fos

Genova, 9 giu. (askanews) - "Se il Pd pensa di fare campagna elettorale mettendo in ginocchio i liguri, con il blocco delle autostrade, il taglio dei treni e la soppressione dei voli per Roma, isolando il nostro territorio per poter dare la colpa a Toti, si sta sbagliando di grosso e noi ci opporremo in tutti i modi". Cos il governatore della Liguria, Giovanni Toti, replica alle critiche avanzate dal Pd a seguito delle code e dei disagi registrati oggi sulla rete autostradale ligure.

"I consiglieri del Pd - aggiunge Toti - sanno che sulle concessioni autostradali la competenza esclusiva del loro governo? Un governo da cui lo stesso Pd ligure, evidentemente giudicato incompetente, stato escluso anche a Roma. Dovrebbe tornare di moda la vergogna, quella che non hanno i consiglieri regionali del Pd che mentono, sapendo di mentire, accusandoci di non occuparci di autostrade".

"Cosa hanno da dire piuttosto - sottolinea il governatore ligure - del loro ministro De Micheli che, competente in esclusiva sulla rete autostradale italiana, solo 8 giorni fa, invitata da noi all'apertura del cantiere per lo scolmatore del torrente Bisagno, non ha saputo proferire parola circa i ritardi sulle manutenzioni e il conseguente caos che quei ritardi stanno provocando nella nostra regione e che ha risposto 'c' tempo' a chi le ha chiesto quale sia il soggetto a cui consegnare il ponte di Genova, a poco pi di un mese dall'inaugurazione?".