Autostrade, Toti: per Liguria serve subito piano di emergenza

Fos

Genova, 27 dic. (askanews) - "Occorre subito un piano di emergenza per stabilire quali sono i cantieri prioritari e come si può correre ai ripari rispetto ai cantieri che si apriranno in questa regione, poi occorre un piano straordinario per capire che cosa fare nei mesi e negli anni a venire". Lo ha detto il governatore della Liguria, Giovanni Toti, commentando i disagi di questi giorni alla circolazione autostradale.

"Intanto - ha sottolineato Toti - mi aspetto l'apertura di un tavolo, mi aspetto che il Mit prenda in mano la situazione e non lasci la sola Procura agire per la sicurezza dei cittadini, in un compito di supplenza che non è il suo. Mi aspetto un tavolo in cui gli enti locali siano pienamente coinvolti nelle decisioni da prendere".

"Mi aspetto poi - ha concluso il governatore ligure - un piano con Aspi seduta al tavolo e il Mit ed il governo a guidarlo, che mitighi i disagi e in qualche aiuti a calmierare l'apertura dei cantieri, e poi un piano di investimenti straordinario, sia sulla viabilità ordinaria sia sulla viabilità straordinaria, da mettere in campo nel più breve tempo possibile".