Autostrade, Toti: stop balletti osceni, governo scelga in fretta

Fos

Genova, 17 gen. (askanews) - "Che servano investimenti sulla rete autostradale non c'è ombra di dubbio e non c'era bisogno del cda di Aspi per dirlo. Mi sembra evidente a tutti i cittadini italiani. Chiedo soltanto una cosa al governo prima di tutto e ad Aspi subito dopo: la si finisca con un balletto che sta francamente diventando osceno, che ha fatto perdere un anno e mezzo di tempo, che tiene bloccati in investimenti strategici per il Paese come la Gronda ma non solo e che non garantisce sicurezza ai cittadini". Lo ha detto il governatore della Liguria, Giovanni Toti, commentando il nuovo piano di investimenti annunciato da Aspi.

"Il governo - ha aggiunto Toti - faccia le sue scelte e le faccia in fretta ma per quanta fretta avrà, arriveranno comunque in ritardo per le necessità di un Paese, che va sbloccato. Francamente - ha concluso il governatore ligure - è diventato stucchevole sentire tutti i governi che si susseguono dire che bisogna sbloccare i cantieri e poi fare tutt'altro di quello che serve per farlo".