Avrebbe diffuso notizie false su Wuhan, ora rischia cinque anni di carcere

·1 minuto per la lettura
Zhang Zhan
Zhang Zhan

La blogger cinese Zhang Zhan, 37 anni e con un passato da avvocato, rischia cinque anni di reclusione. La donna, attualmente detenuta a Shanghai, sarebbe responsabile di aver diffuso notizie riguardanti l’epidemia di coronavirus a Wuhan. La blogger è attualmente accusata di aver reso note false informazioni. A parlare di nuovo di Zhan è stato recentemente il Guardian. Secondo quanto reso noto da Nchrd (Network of Chinese Human Rights Defenders) la 37enne sarebbe stata arrestata lo scorso 15 maggio. L’accusa nei confronti di Zhang Zhan è quella di “fomentare dispute e creare problemi”.

L’operato della blogger Zhang Zhan

La blogger cinese Zhang Zhan rischia cinque anni di carcere, in quanto accusata di aver diffuso informazioni false riguardo all’epidemia di coronavirus a Wuhan. Come si legge dal Guardian, Zhang avrebbe fornito “informazioni false attraverso testi, video e altri media via Internet con l’uso di WeChat, Twitter e YouTube”.

Di cos’altro è accusata la 37enne?

Zhang Zhan è inoltre finita nel mirino delle autorità cinesi per aver “accettato interviste da media stranieri come Radio Free Asia e Epoch Times” e per aver “fatto congetture in modo maligno sull’epidemia di Covid-19 a Wuhan”. Ricordiamo come Wuhan sia stata la prima megalopoli cinese a essere stata messa in crisi dal Covid-19. Sempre dal Guardian si legge come per Zhang Zhan sia stata chiesta una condanna da 4 a 5 anni.