Avvicinare il contemporaneo: JR, il ministero e l'avanguardia

Da Firenze a Torino: lo spazio dell'arte è sociale