Avvocato delle vittime di Epstein vuole ascoltare principe Andrea -2-

Bea

Roma, 21 nov. (askanews) - L'avvocatessa ha lanciato un appello alle "persone che lavorano per il principe Andrea a fornire informazioni e prove" come email, calendari e biglietti di viaggio.

Ieri sera Andrea, secondogenito della regina Elisabetta II,travolto dala polemica sull'affaire Epstein e abbandonato da varie aziende e università con le quali collaborava, ha annunciato di "porre fine ai suoi impegni pubblici" e si è detto "pronto a collaborare con l'inchiesta". Il principe, che si è visto rimproverare l'assenza di rimorsi per la sua amicizia con Epstein e di empatia verso el vittime del pedofilo, ha detto di "rimpiangere senza equivoci la sconsiderata associazione con Jeffrey Epstein" e di "avere una profonda compassione per tutte le persone colpite". (Segue)