AwaRdS 2022: chi paga e chi assume di più, le 10 aziende al top per gli stagisti

(Adnkronos) - Durante l'evento annuale 'Best stage' della testata giornalistica online Repubblica degli Stagisti, dedicato quest'anno ai cambiamenti normativi che potrebbero presto riguardare sia gli stage curricolari sia gli extracurricolari, sono state anche premiate le aziende che hanno realizzato nel corso del 2021 le migliori pratiche nei confronti dei giovani.

"Con l'RdS network - ha ricordato Eleonora Voltolina, fondatrice della Repubblica degli Stagisti - abbiamo creato una punta di diamante: un gruppo di aziende che davvero vuole investire sui giovani e impegnarsi a offrire ottime condizioni di stage e di lavoro. Gli AwaRdS sono un modo per valorizzare non solo quelle realtà che garantiscono ai giovani opportunità speciali, ma anche chi 'brilla' per un particolare aspetto della policy sull'ingresso di giovani, sia attraverso stage sia attraverso veri e propri contratti di lavoro. Puntiamo anche a innescare un meccanismo di circolo virtuoso: altri datori di lavoro, vedendo questi esempi, possono sentirsi ispirati e decidere di migliorare le loro condizioni di ingresso destinate ai profili junior".

L'AwaRdS 2022 per il 'miglior rimborso spese' è andato a Ferrero, Flex e Cefriel: queste aziende garantiscono ai propri stagisti intorno ai 1.000 euro di indennità mensile più altri benefit. In particolare Ferrero offre 1.000 euro a tutti i suoi stagisti, senza distinzione tra curricolari ed extracurricolari, più la mensa, un computer aziendale e un 'contributo affitto' per il primo mese per chi si deve trasferire apposta ad Alba. Flex eroga 1.100 euro lordi per tutti, cui aggiunge buoni pasto da 7 euro e computer aziendale. Cefriel invece ha un rimborso differenziato su curricolari ed extracurricolari che varia a seconda della combinazione di due variabili, il titolo di studio e la residenza: offre tra gli 800 euro e i 1100 euro al mese, e l'indennità più alta è erogata anche per alcuni tipi di tirocini curricolari.

"Il tema della sostenibilità economica degli stage - ha commentato Eleonora Voltolina - è per noi fondamentale: è stata la prima battaglia che abbiamo avviato proprio agli albori dell'attività della Repubblica degli Stagisti, e anche se la situazione adesso è migliorata rispetto a una decina di anni fa c'è una grande parte di stage che può ancora essere gratis, perché la legge italiana non impone una indennità per i percorsi curricolari, cioè svolti da chi sta studiando. Per questo ci teniamo a conferire questo premio ad aziende che offrono un rimborso spese molto generoso, senza discriminare i tirocinanti curricolari. Ovviamente speriamo che passi presto la nuova legge, in discussione proprio in questo momento alla Camera dei deputati, e che pagare gli stagisti curricolari non sia più un optional, ma intanto è importante mettere in luce chi li paga spontaneamente... e profumatamente".

Per la categoria 'miglior tasso di assunzione post stage' l'AwaRdS è andato a T4V, Bip e Marsh: tutte e tre hanno assunto oltre il 90% degli stagisti accolti nel corso del 2021. In T4V, azienda di consulenza informatica specializzata in Big Data Analytics con un'ottantina di dipendenti, nel 2021 si sono svolti 14 stage, di cui 10 curricolari: gli stagisti assunti hanno avuto tutti un contratto a tempo indeterminato. In Bip, la più grande società di consulenza a matrice italiana con un organico di quasi 2.700 persone in Italia, sono stati avviati 322 stage, di cui 129 curricolari: anche in questo caso praticamente tutti gli assunti post stage hanno avuto un contratto a tempo indeterminato. In Marsh, che ha quasi 1000 dipendenti, nel 2021 sono partiti 88 stage, di cui 10 curriculari: in questo caso il contratto utilizzato per assumere gli stagisti è stato quello di apprendistato.

"Quando lo stage - ha detto Voltolina - si rivela l'anticamera di un'assunzione, possiamo parlare di un win-win in cui tutti escono soddisfatti: il giovane che attraverso lo stage trova un lavoro, l'azienda che forma quel giovane e poi non se lo fa scappare, facendogli un contratto. La media di probabilità di assunzione post stage in Italia è intorno al 30%: le aziende che premiamo con questo AwaRdS hanno un tasso triplo rispetto alla media".

L'AwaRdS 2022 per il 'miglior tasso di assunzione diretta di giovani', che premia il miglior rapporto tra organico aziendale e nuove assunzioni di under 30 senza passare per la fase del tirocinio, ha visto sul podio di nuovo Bip, insieme a EY e Spindox. In particolare nel 2021 Bip ha effettuato 401 assunzioni dirette, quasi tutte a tempo indeterminato. EY ha assunto direttamente 880 giovani, nella grande maggioranza con contratto di apprendistato o a tempo indeterminato, su un organico di oltre 4.700 dipendenti. E Spindox ha totalizzato 117 assunti extra stage, anche qui quasi tutti con contratto di apprendistato o a tempo indeterminato, su poco meno di 900 dipendenti.

"Con questo AwaRdS - ha sottolineato Voltolina - vogliamo lanciare un messaggio: lo stage non è l'unico modo per far entrare i giovani nel mercato del lavoro. Saper riconoscere che non sempre c'è bisogno di un periodo di formazione aggiuntiva, di fronte a candidati che hanno magari già un po' di esperienza e sono pronti per potersi subito mettere al lavoro, e dunque meritevoli da subito di un contratto, è un valore che va messo in primo piano". Infine, due premi speciali: Edelman ha vinto l'AwaRdS 'Speciale piccola azienda', per aver costantemente migliorato, nel corso degli anni, le condizioni offerte ai suoi stagisti.

"Questo AwaRdS - ha spiegato - vuole valorizzare le realtà con meno di cento dipendenti, perché trattare bene gli stagisti non è solo 'una cosa da grandi imprese'. La spina dorsale dell'Italia sono le pmi, quindi se passassimo il messaggio che solo le grandi realtà possono offrire buone condizioni di stage e lavoro escluderemmo quel 90% di imprese più piccole che impiegano milioni di persone in Italia. Questo premio vuol dire esattamente il contrario: si può investire sui giovani, non solo economicamente ma anche sulla qualità della formazione e sulla prospettiva di inserimento lavorativo, quale che sia la dimensione aziendale".

"Edelman - ha aggiunto Voltolina - è per ora l'unica società di comunicazione e relazioni pubbliche che abbiamo nel nostro RdS network: questo ci dispiace, ma realisticamente sappiamo che le realtà di questo settore tendono a offrire il meno possibile chiedendo il più possibile alle loro risorse. In questi quattro anni, da che fa parte del nostro RdS network, abbiamo visto in Edelman una costante crescita fino ad arrivare a un risultato quest'anno importante, con un 50% di assunzione post stage e con tutti contratti post stage a tempo indeterminato".

Nestlé si è aggiudicata l'AwaRdS 'Speciale gender equality work-life balance' per la policy 'Baby leave', attraverso la quale ha assicurato ai suoi dipendenti un congedo di paternità retribuito di ben tre mesi. "A volte - ha sottolineato - con gli AwaRdS speciali premiamo iniziative specifiche, che non sempre riguardano il tirocinio. In questo caso il congedo di paternità".

"Il Baby Leave di Nestlé - ha detto - rappresenta un miglioramento enorme rispetto alla legge attuale, che prevede solo dieci giorni, ed è una politica-chiave per l'uguaglianza nel mondo del lavoro. Non solo per gli uomini che si riappropriano del diritto a costruire un rapporto forte coi loro bambini fin da subito, ma anche per le donne: perché quanto più noi riusciamo a rendere eguali le condizioni, tanto meno le donne verranno discriminate, perché non saranno più loro le uniche a portare la 'lettera scarlatta', la M di maternità. Un buon mercato del lavoro è un mercato del lavoro che include". Ad aggiudicarsi il Bollino OK Stage 2022 sono: Arval, Banca PSA, Bene Assicurazioni, BIP, Cefriel, Danone, Edelman, Energy Team, Everel, EY, Nestlé, illimity, Marsh, Mercer, NWG Energia, Prometeia, Sic, Spindox e T4V.