Axiom Space rivela i nomi dei primi 4 astronauti privati sull’Iss

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 gen. (askanews) - La società spaziale privata americana Axiom Space che punta a costruire la prima stazione orbitante privata della storia, anche grazie a dei moduli che verranno costruiti in Italia, ha reso noti i nomi dei primi 4 astronauti privati che, con la missione Ax-1, raggiungeranno la Iss, salvo ritardi, a gennaio 2022.

Si tratta del 62enne comandante Michael Lopez-Alegria, ex astronauta Nasa, del pilota 70enne Larry Connor e dei "turisti spaziali" Mark Pathy, investitore e uomo d'affari e Eytan Stibbe, imprenditore ed ex pilota da caccia di origini israeliane.

Lopez-Alegria, vicepresidente di Axiom Space, ritiratosi dalla Nasa nel 2012, ha all'attivo 4 missioni spaziali; 3 con lo Shuttle e una con la Sojuz, per un totale di circa 260 giorni in orbita e sarà il primo ex astronauta Nasa a tornare sull'Iss come privato.

Al suo fianco Larry Connor, imprenditore e pilota acrobatico che, a 71 anni, sarà il secondo uomo più anziano ad andare in orbita alle spalle di John Glenn che, dopo il suo primo volo nel 1962, tornò nello Spazio a 77 anni, nel 1998. Connor sarà anche il primo privato ad avere il ruolo di pilota di un'astronave. Stibbe, invece, sarà il secondo israeliano a volare nello Spazio dopo Ilan Ramon, morto nella tragedia del Columbia, nel 2003.

La navetta scelta sarà una Crew Dragon di SpaceX e la missione Ax-1, della durata di 10 giorni, inaugurerà una nuova era nei voli spaziali commerciali e turistici verso la Iss.

Su una seconda missione di Axiom Space, come già annunciato dalla stessa Nasa, dovrebbero trovare posto anche l'attore Tom Cruise e il regista Doug Liman per girare alcune sequenze di un film sull'Iss.