Azerbaigian, missione Parlamento Italia: impatto positivo

Dmo

Baku, 9 feb. (askanews) - L'impressione sull'andamento delle elezioni anticipate in Azerbagian e sul rispetto delle procedure di legge "sembra molto positiva fino ad ora", secondo la senatrice Maria Rizzotti (Forza Italia), che insieme alla deputata della Lega Rossana Boldi fa parte della missione di monitoraggio del Parlamento italiano a Baku. In attesa del giudizio complessivo, domani, degli osservatori internazionali, le due parlamentari hanno raccontato cosa hanno visto in oltre una dozzina di seggi visitati fuori e dentro la capitale azerbaigiana, con un finale divertente.

"Abbiamo riscontrato degli elementi positivi, come all'ingresso di ogni seggio la lista di tutti gli aventi diritto. E ancora il dispositivo che evita doppie votazioni, con una sostanza particolare spruzzata sul dito dell'elettore dopo aver votato che viene viene monitorata con uno strumento a ultravioletti - ha raccontato la senatrice Rizzotti - Ci sono moltissimi rappresentati di lista e del singolo candidato in ogni seggio, quindi un osservatorio estremamente vario e democratico in cui sono rappresentati tutti i partiti e i candidati".(Segue)