Azione, Calenda: "Puntiamo a 8-10%"

webinfo@adnkronos.com

"Dobbiamo raggiungere l'8-10%, per strappare il Pd dalle sgrinfie del M5S e i liberaldemocratici da Salvini". Così Carlo Calenda, parlando a Mezz'ora in più' su Rai 3. "C'è stato un impazzimento generalizzato della politica da questa estate" per questo "è ora doveroso costruire un grande movimento che dica al Pd che non ci sottomette al populismo, ma si combatte". 

"Dicevo nel 2017 che all'Italia non servono altri partiti? Ma oggi tutti i partiti a parte +Europa, sono dipendenti dal sovranismo di Salvini o dal populismo di Grillo", conclude Calenda.