Azioni climatiche ambiziose alla Cop26 potrebbero salvare milioni di vite - Oms

·1 minuto per la lettura
Logo Oms presso sede dell'organizzazione a Ginevra

GINEVRA (Reuters) - L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e circa tre quarti degli operatori sanitari globali hanno invitato i governi a rinforzare l'azione contro il cambiamento climatico alla conferenza Cop26, spiegando che in questo modo si potrebbero salvare milioni di vite ogni anno.

Il rapporto su cambiamento climatico e salute dell'agenzia Onu per la salute invita ad adottare misure importanti in ogni settore, tra cui energia, trasporti e finanze, sostenendo che i benefici sanitari di politiche climatiche ambiziose superano di gran lunga i costi.

"Bruciare combustibili fossili ci sta uccidendo. Il cambiamento climatico rappresenta oggi la più grande minaccia alla salute dell'umanità", secondo l'Oms.

In precedenza l'Oms aveva detto che circa 13,7 milioni di morti ogni anno, il 24,3% delle morti in tutto il mondo, sono causate da fattori ambientali come l'inquinamento atmosferico o l'esposizione ad agenti chimici.

Non è chiaro quante di queste morti siano direttamente riconducibili al cambiamento climatico, benché Maria Neira dell'Oms abbia detto che circa l'80% delle morti derivanti dall'inquinamento atmosferico possa essere scongiurato adeguandosi alle linee guida dell'organizzazione.

Il rapporto è stato pubblicato contestualmente a una lettera sottoscritta da oltre 400 associazioni sanitarie, che rappresentano oltre 45 milioni di infermieri, medici e professionisti del settore sanitario, volta anch'essa ad invitare i governi ad agire.

"Le azioni che chiediamo con questa lettera, necessarie ma non sufficienti per rispondere in maniera soddisfacente alla crisi climatica e a quella sanitaria, faranno tanto per proteggere le persone in tutto il mondo" si legge nella lettera.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli