Azzeramento liste d'attesa, la Regione Marche centra l'obiettivo -3-

red/Rus

Roma, 19 set. (askanews) - Buon riscontro anche per quanto riguarda l'introduzione del "malus" , per cui chi non si presenta alla visita senza aver disdetto e nonostante il servizio recall effettuato dall'azienda sanitaria, paga comunque la prestazione. Dal 30 agosto al 14 settembre risultano essere 580 le persone che non si sono presentate e di queste 156 avevano risposto sì al recall. Una condotta che va corretta visto che la mancata disdetta blocca posti che potrebbero essere disponibili per altri cittadini assistiti. Nel corso della conferenza sono state approfondite infine tutte le novità introdotte per facilitare sempre più l'accesso alle prestazioni sanitarie: dalla ricetta dematerializzata che dal 15,44% del 2018 è passata al 60,15% del 2019 e la app MYCUPMARCHE con cui è possibile prenotare e pagare on line attraverso il codice identificativo fornito dalla ricetta dematerializzata.