Azzolina: blocco immediato armi a Turchia, Ue faccia sua parte

Pol/Vep

Roma, 15 ott. (askanews) - "Di fronte ad un'aggressione cosi grave, ingiustificata e pericolosa non ci si può girare dall'altra parte. Le azioni militari della Turchia sono da condannare senza esitazione. Bene ha fatto il ministro Di Maio a intervenire sul blocco immediato nella vendita di armi. L'Europa faccia la sua parte, parli con una voce sola e si muova per interrompere subito ogni ostilità. Se c'è violenza non c'è soluzione possibile. Vicinanza al popolo curdo e alle sue indicibili sofferenze". Così in una nota il sottosegretario al Miur Lucia Azzolina del M5s.