Azzolina firma decreto: 85 mln per didattica a distanza -2-

Red/Gtu

Roma, 26 mar. (askanews) - "Abbiamo scelto un criterio che ci consentirà di raggiungere meglio le zone del Paese e le famiglie dove c'è maggiore necessità" sottolinea Azzolina, aggiungendo: "Queste che distribuiamo sono risorse importanti per la scuola con cui oggi rispondiamo a un'emergenza, ma attraverso cui gettiamo anche le basi per il futuro. Tutto quello che stiamo facendo in questo momento rappresenta un patrimonio che ci resterà e consentirà alla comunità scolastica di crescere e migliorarsi ancora".

Il decreto individua le risorse disponibili scuola per scuola. Appena arriveranno nelle "casse" dei loro istituti i dirigenti scolastici potranno utilizzarle immediatamente. Il provvedimento firmato stabilisce anche - spiega il ministero dell'istruzione - le modalità per ripartire fra le scuole i 1.000 assistenti tecnici informatici previsti dal decreto "Cura Italia" che potranno dare supporto ai docenti per la didattica a distanza. Saranno assegnati alle istituzioni scolastiche del primo ciclo, dove oggi queste figure non esistono. (Segue)