Azzolina: “Gli studenti dovranno misurare la febbre a casa”. Scattano i meme

“Gli studenti misureranno la febbre a casa, prima di andare a scuola”. L’idea è della ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, che ha rilasciato un’intervista a Tg su Tv2000.

La misurazione della temperatura “viene fatta a casa” e in caso di febbre sopra i 37,5 gli studenti non dovranno andare a scuola. C’è chi propone di inserire un termoscanner fuori dalle scuole perché potrebbe essere deleterio affidarsi alla buona fede delle famiglie, ma secondo la ministra: “Il fine è quello di "responsabilizzarle" ulteriormente. Gli utenti però non sembrano d’accordo con la decisione della ministra…

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli