Azzolina (M5s): Di Maio ascolti critici, servono scelte condivise

Afe

Roma, 27 nov. (askanews) - "Il governo non deve cadere. Stiamo lavorando bene. Semmai non comunichiamo come si dovrebbe". A dirlo in una intervista al 'Corriere della Sera' è la sottosegretaria del M5s all'Istruzione Lucia Azzolina.

Nel governo, assicura, "non ci sono solo i battibecchi. C'è una strategia di governo, una maggioranza che lavora per raggiungere risultati importanti. Se da fuori non si vede, è colpa nostra. La propaganda di Salvini si batte con i contenuti".

Di Maio è attratto dalla Lega, lei no? "Io no, non ho mai sentito attrazione nei confronti di Salvini, perché non digerisco il suo linguaggio. La sicurezza si fa con l'integrazione, non riempiendo pagine Facebook con le parole della Lega". Al contrario, assicura, "al Miur stiamo lavorando benissimo con il Pd, in due mesi abbiamo fatto cose impensabili con la Lega. La mia esperienza, a cominciare dalla viceministra Anna Ascani, è assolutamente positiva".

Per quanto riguarda il Movimento, spiega, "io non vedo Di Maio commissariato, però non dobbiamo nascondere l'evidente difficoltà del M5s. Sono d'accordo con Grillo quando dice che dieci anni fa eravamo diversi e che non si può pensare di essere uguali a prima". Oggi "è come se il M5S fosse un adolescente. È ora che diventi adulto e si assuma le sue responsabilità. Quando ho scritto a Luigi, gli ho chiesto di avere più coraggio. Il problema non è il capo politico, ma per diventare adulti bisogna fare delle scelte. Grillo ha detto a di Maio 'tu il coraggio lo hai'. Ecco, le critiche costruttive vanno ascoltate".

"Il capo - dice ancora - è Di Maio, ma i partiti non vanno avanti sulla singola persona. Spero che la riorganizzazione iniziata con i facilitatori porti a decisioni condivise e a una maggiore presenza sui territori".

Una scissione, conclude, "sarebbe deleteria per il M5S. Credo che Luigi possa fare un passo in avanti ascoltando tutte le voci. Non che non lo faccia, serve però un po' più di attenzione. Non si ricostruisce facendo strappi".