Azzolina racconta la sua scuola: da insegnante e da ministro

·1 minuto per la lettura
Fb (Photo: Fb)
Fb (Photo: Fb)

Dalla cattedra, al Parlamento, al concorso a preside, all’esperienza di ministro dell’Istruzione in un periodo difficilissimo, nell’anno e mezzo del Covid. Tutto questo e altro racconta la parlamentare M5s Lucia Azzolina (anche blogger di Huffpost) nel libro, “Lucia Azzolina, la vita insegna”, in uscita il 18 novembre per Baldini+Castoldi.

Lo anticipa lei stessa in un post su Facebook:

Questo è il mio libro. Ho provato con onestà a raccontare quello che è stato il governo della scuola durante il primo, durissimo, anno di pandemia. I ragazzi, il personale scolastico, le mascherine in classe, le polemiche politiche e i retroscena delle decisioni più importanti. La difficoltà di essere donna in politica. Ma è anche il mio personale atto d’amore verso la scuola. Cosa ha significato nel mio passato e come la immagino nel futuro, per essere finalmente al centro delle priorità di questo Paese. II libro esce il 18 novembre in tutte le librerie, edito da Baldini + Castoldi. Devo ringraziare tante persone ma il mio primo pensiero non può che andare alla senatrice Liliana Segre che ha scelto di dedicarmi la prefazione.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli