Azzurri e Berrettini da Mattarella: avete reso onore allo sport

·1 minuto per la lettura
featured 1429041
featured 1429041

Roma, 12 lug. (askanews) – Continua la festa azzurra. I campioni d’Europa sono stati ricevuti nei giardini del Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, insieme a Matteo Berrettini, finalista di Wimbledon. Con loro, il ct della Nazionale Roberto Mancini, il presidente del Coni Giovanni Malagò e quello della Figc Gabriele Gravina.

“Avete meritato la vittoria” ha detto Mattarella, ringraziando Mancini. “Negli Europei avete reso onore allo sport per diversi motivi, per il gioco che avete espresso, avete vinto esprimendo un magnifico gioco che ha fatto divertire tutti. Avete reso onore allo sport, avete manifestato il legame comune che vi ha unito e armonia di squadra e questo è di straordinario valore. Un ringraziamento a Roberto Mancini: la fiducia che ha sempre manifestato, la rivoluzione nell’impostazione del gioco, l’accurata preparazione di ogni partita. Grazie, grazie davvero Mancini”.

Emozionati Mancini, il capitano Giorgio Chiellini e Berrettini. “Il Paese è finalmente tornato a festeggiare, siamo soddisfatti di aver dato emozioni, scrivendo una delle pagine più belle del nostro calcio”.

Chiellini ha voluto aggiungere una dedica speciale oltre a quella a Mattarella e agli italiani. “Estendiamo la dedica a Davide Astori, l’avremmo voluto qui con noi, è sempre presente nei pensieri e nei cuori di chi l’ha conosciuto. Questo è il successo di un gruppo che non si è mai perso d’animo anche nelle difficoltà, sostenendosi e anteponendo l’interesse della squadra al singolo”.

Felicissimo anche Berrettini. “Per me è un sogno esserte qui e aver partecipato lla finale. Spero di poter tornare qui con un trofeo ancora più importante e rendervi tutti ancora più orgogliosi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli