Babbi Natale a Rio portano allegria e speranza ai bambini

featured 1663963
featured 1663963

Roma, 27 ott. (askanews) – Gli studenti della scuola brasiliana di Babbo Natale festeggiano la consegna dei diplomi, poco prima dell’inizio della stagione natalizia, allo stadio Maracana a Rio de Janeiro, in Brasile, augurandosi che il prossimo presidente brasiliano si occupi di più dei diritti dell’infanzia. Fondata nel 1993, la scuola li prepara a svolgere il lavoro di Babbo Natale nei centri commerciali e alle feste private.

“La nostra missione, la missione di Babbo Natale, è di portare la pace, l’amore, il buonumore e l’affetto, la tenerezza e dare abbracci, qualsiasi governo ci sia”, spiega a France Presse Limachen Ceherem, direttore scuola di Babbo Natale.

“Spero che la persona che assumerà la presidenza del Brasile faccia il meglio per il nostro popolo, in particolare per i bambini, l’istruzione e la sanità. I bambini sono coloro che ne hanno più bisogno in questo momento”, aggiunge Paulo Roberto Santos, neo Babbo Natale di 63 anni, riferendosi al ballottaggio in programma domenica 30 ottobre tra Bolsonaro e Lula.

“Un buon Babbo Natale porta sempre allegria e speranza ai bambini. Siamo in un modno con molte guerre, abbiamo bisogno di un mondo di pace e di portare serenità ai bambini, portare allegria, portare messaggi di pace sempre ai bambini”, sottolinea Denilson da Costa, Babbo Natale di 57 anni.