Bach in streaming con la Iuc: Happy BachDays il 21 e il 31 marzo

Red
·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 19 mar. (askanews) - L'istituzione universitaria dei concerti (Iuc) omaggia Johann Sebastian Bach con un progetto in streaming su Youtube e Facebook domenica 21 e mercoledì 31 marzo: una primavera bachiana all'insegna della rinascita.

Happy BachDays è il nuovo appuntamento musicale in streaming gratuito dell'Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma in programma domenica 21 marzo, dedicato all'immenso compositore in occasione della data "tedesca" del suo compleanno.

Se è vero infatti che Johann Sebastian Bach nacque ad Eisenach, in Germania, il 31 marzo del 1685, è pur vero che il calendario luterano tedesco al tempo seguiva ancora il quello giuliano, andava cioè "indietro" di 10 giorni. E non è un caso che l'omaggio a Bach sia ancora oggi da molti celebrato in una data speciale, il 21 marzo, giorno che coincide con l'inizio della primavera e che simbolicamente, mai come quest'anno, assume i contorni di un segnale di rinascita e di speranza di un nuovo inizio. In questo senso anche la figura di Bach assume una valenza simbolica di tutta la tradizione musicale classica.

Molti i musicisti coinvolti in questo progetto, ad attestare l'impegno della Iuc nel sostenere gli artisti, vera linfa vitale della scena musicale, fortemente penalizzati dall'attuale situazione: una scelta etica oltre che artistica.

Solisti affermati come il pianista Andrea Bacchetti, il violoncellista Luca Pincini e l'organista Luca Scandali, ma anche alcuni dei migliori talenti provenienti da scuole prestigiose come l'Accademia Chigiana di Siena, il Conservatorio Santa Cecilia di Roma e il Trinity Laban Conservatoire di Londra: la chitarrista Aurora Orsini, la soprano Sofia Celenza, il liutista Edoardo Blasetti e il violinista Sebastian Zagame. Saranno loro i protagonisti di una lunga e ricca maratona musicale con alcuni capolavori di Bach per strumenti ogni volta diversi, disseminati nell'arco della giornata di domenica 21 marzo a partire dalle ore 10, visibili sul canale YouTube, sulla pagina Facebook e sul sito della Iuc.

Per non dimenticare anche la "vera" data di nascita del compositore, mercoledì 31 sarà invece la volta delle "Variazioni Goldberg" interpretate da Andrea Bacchetti.

Programma: Domenica 21 marzo Happy BachDays 2021 (I) Maratona: ore 10, 12, 17, 18, 19 e 21

- Luca Pincini, violoncello: Bach Preludio, Sarabanda e Giga dalla Suite per violoncello solo in sol maggiore BWV 1007

- Luca Scandali, organo: Bach Preludio e Fuga in re minore BWV 538

- Edoardo Blasetti, liuto: Bach Prelude, Sarabande e Gavotte I e II dalla Suite per liuto in sol minore BWV 995

- Sebastian Zagame, violino: Bach Adagio e Fuga dalla Sonata in sol minore per violino solo BWV 1001

- Aurora Orsini chitarra, Sofia Celenza soprano: Bach Courante e Allemande dalla Suite per liuto in sol minore BWV 995 (tr. per chitarra in la minore); Heitor Villa-Lobos Bachianas brasileiras n. 5

- Andrea Bacchetti, pianoforte: Bach Toccata in mi minore BWV 914; Minuetto e Aria (dal Libro di Anna Magdalena); Suite francese n. 5 in sol maggiore BWV 816

Mercoledì 31 marzo Happy BachDays 2021 (II) ore 21

- Andrea Bacchetti pianoforte Bach Variazioni Goldberg BWV 988

in streaming: www.youtube.com/user/iucsapienza2011 https://it-it.facebook.com/Istituzione.Universitaria.dei.Concerti/ www.concertiiuc.it