Baci e coccole a galline, boom di casi di salmonella

webinfo@adnkronos.com

Baci e coccole a polli, galline, anatre e oche da cortile, hanno causato un'epidemia di salmonella negli Usa. La moda di trattare questi animali come persone fa correre seri rischi. Sono oltre 1000 i pazienti contagiati da gennaio scorso, nel 25% dei casi bambini sotto i cinque anni, e 175 i ricoveri in ospedale, con un decesso, secondo i dati dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc). Questo modo molto affettuoso di prendersi cura del pollame da cortile, senza lavarsi le mani, è la principale causa della trasmissione della salmonella. Dal 19 luglio, altri 235 nuovi casi sono stati confermati in 49 stati e due persone sono morte, in Texas e in Ohio. 

Gli esperti dei Cdc suggeriscono, a chi possiede questi animali, di tenerli all'aperto e di lavarsi sempre le mani dopo averli maneggiati, ma soprattutto "di non baciarli o strofinarsi le piume sul viso, sulla bocca e sul naso".