Baghdad, cancellata la messa di mezzanotte

webinfo@adnkronos.com

A Baghad non ci sarà la messa di mezzanotte questo Natale. La decisione è del patriarcato caldeo, come ha annunciato il cardinale card. Louis Raphael Sako, primate, ed è stata presa per "tutelare l'incolumità dei fedeli". La decisione, ha spiegato ad 'AsiaNews', "è venuta al termine di un incontro con preti e parroci della capitale e tutti sono d’accordo sulla cancellazione. Abbiamo sentito anche diversi fedeli e il sentimento è comune e condiviso. In primis bisogna salvaguardare la vita della gente, in questo contesto un attacco sarebbe un disastro".  

"La sicurezza - ha raccontato ancora Sako - è molto debole a Baghdad" dove si registrano morti, rapimenti mirati e attacchi dei dimostranti in piazza. "Il pericolo è che i fedeli che vanno in chiesa, soprattutto di sera, possano diventare un obiettivo da colpire".