A Baghdad i funerali di Soleimani al grido di "morte all'America"

Bea

Roma, 4 gen. (askanews) - Enorme folla a Baghdad per i funerali del generale iraniano Qassem Soleimani e del comandante delle milizie sciite irachene Abu Mahdi al-Muhandis, ucciso ieri in un raid all'aeroporto della capitale irachena. Dalle prime ore del mattino migliaia di persone sono scese in piazza agitando bandiere irachene e delle milizie sciite, al grido di "morte all' America". Il corteo, a cui partecipa anche il premier iracheno Adel Abdul-Mahdi, si snoda tra le strade di Baghdad e i partecipanti recano ritratti di Soleimani e del leader supremo iraniano, l'ayatollah Ali Khamenei. Il corpo di Soleimani stasera tornerà in Iran dove lo attendono tre giorni di cerimonie prima della sepolture a martedì nella sua città di Kerman.