Baghdad invia capi militari nelle province per ripristino ordine

Ihr

Roma, 28 nov. (askanews) - Il comando militare iracheno ha annunciato l'invio di truppe per sostenere i governatori in diverse province del Sud nelle proteste che hanno superato un nuovo limite nella notte con l'incendio di un consolato iraniano.

"Un'unità di crisi è stata istituita sotto la supervisione dei governatori" per "imporre sicurezza e ristabilire l'ordine" e, "per ordine del comandante in capo delle forze armate, il primo ministro Adel Abdel Mahdi, alcuni comandanti militari sono stati nominati in questa cellula per controllare tutte le forze di sicurezza e militari e assistere i governatori nella loro missione", ha affermato il comando militare in una nota, citato dall'Afp.