Baghdad, migliaia di persone a funerali generale Soleimani

Bea

Roma, 4 gen. (askanews) - Migliaia di iracheni sono scesi in piazza a Baghdad per il funerale del leader militare iraniano Qassem Soleimani, del capo delle milizie sciite irachene Abu Mahdi al-Muhandis e delle altre persone uccise ieri Usa in Iraq.

L'attacco di ieri all'aeroporto di Baghdad, autorizzato dal presidente Usa Donald Trump, rappresenta una svolta drammatica nella "guerra per procura" combattuta in Medio Oriente tra l'Iran e gli Usa e i loro alleati, soprattutto Arabia Saudita e Israele. Soleimani era il generale più in vista di Teheran e artefice dell'espansione dell'influenza militare iraniana nella regione. Al Muhandis era il vice comandante delle Forze di mobilitazione popolare, un raggruppamento di varie milizie sciite.

Le Forze hanno programmato oggi un elaborato corteo funebre per i due comandanti e per altre due persone uccise con loro, con partenza dall'area più blindata di Baghdad, la Zona Verde, verso la città santa sciita di Kerbala e arrivo nella città santa di Najaf.(Segue)