Bagnaia da Mattarella al Quirinale: senza squadra non si vince

featured 1671621
featured 1671621

Roma, 16 nov. (askanews) – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale il campione del mondo di MotoGP Francesco “Peco” Bagnaia, con una delegazione di manager e tecnici della Ducati e rappresentanti della Federazione Motociclistica Italiana.

“Il successo di quest’anno è particolarmenteimportante. Dopo 50 anni avere il campione del mondo italiano su moto italiana è particolarmente soddisfacente, particolarmente importante. Ancora una volta ci incontriamo al Quirinale per successi sportivi. Non è merito mio, è merito dei campioni che raccolgono frequentemente dei grandi successi nei vari ambiti, nei vari sport. E mi auguro che questo continui, ci sarà sempre posto al Quirinale per questi incontri e per sottolineare questi successi”.

Il pilota torinese, visibilmente emozionato, ha ringraziato il capo dello Stato e gli ha regalato un casco con dedica: “Risultati così importanti si raggiungono con una squadra e un team. Un pilota è da solo, gli ultimi giri sono il momento in cui si devono prendere decisioni, ma senza squadra, non si ottengono risultati”.

Poi, nel Cortile d’Onore, l’amministratore delegato della Ducati, Claudio Domenicali, ha illustrato a Mattarella le caratteristiche della moto vincitrice del mondiale.