Bagnanti curano la figlia dell’ambulante, il gesto di solidarietà

bagnanti curano figlia ambulante

Una bella storia di solidarietà arriva dal lungo mare di Trapani, dove alcune donne in vacanza sul litorale siculo si sono offerte di tenere per qualche ora la bambina della vu cumprà che si stava aggirando sotto il sole da ore. La donna tentava di vendere la propria merce portando sulla schiena la piccolina di 3 anni. Nel vederla, le bagnanti non ci hanno pensato due volte: una di loro le ha offerto un pò di frutta fresca, mentre altre si sono offerte di tenerle la bambina. “Vai a lavorare tranquilla, a lei ci pensiamo noi” le hanno detto. Incredula, la venditrice ha così lasciato la bambina al gruppo di villeggianti, prima di riprendere il suo giro.

Bagnanti curano la figlia dell’ambulante

La vicenda è stata riportata su Facebook e ha fatto rapidamente il giro del web. La piccola ha infatti giocato con i suoi coetanei sulla spiaggia e ha pranzato con loro mentre la madre ha potuto continuare a guadagnarsi la sua giornata per poi tornare a riprendere la sua bimba. Il tutto è accaduto lungo la spiaggia popolarissima di San Vito Lo Capo, anche se per le mamme in questione non si è trattato di un gesto da sottolineare. “Niente di eclatante – dicono -, solo cuore di mamma“.

Tanta solidarietà

La diffusione della storia ha innescato una reazione a catena di racconti simili. Il primo arriva da una spiaggia sarda, in Ogliastra. Un’utente ha infatti raccontato che “da anni un’ambulante lascia suo figlio a giocare con i nostri” confermando le proprie parole con una foto che ritrae i bambini giocare insieme. Un’altra utente racconta poi la propria vicenda: “Stessa situazione. Golfo di Baratti. La bimba della venditrice ambulante gioca con i miei nipoti mentre la mamma fa il giro della spiaggia. E’ nata un’amicizia“.