Bahrain, 17enne ucciso durante scontri con forze di sicurezza

Manama (Bahrain), 29 set. (LaPresse/AP) - Un ragazzo di 17 anni è stato ucciso durante scontri con le forze di sicurezza in Bahrain. Lo ha fatto sapere il movimento Al Wefaq, all'opposizione, precisando che il ragazzo è stato ucciso da agenti di sicurezza ieri durante scontri nel villaggio di Sadad, a sudovest della capitale Manama. Il ministero dell'Interno del Bahrain ha confermato che una persona ha perso la vita nel corso di un "atto terroristico", aggiungendo che manifestanti hanno lanciato bombe incendiarie contro poliziotti. La morte del ragazzo potrebbe aumentare le tensioni nel Paese e scatenere nuove proteste della maggioranza sciita, che chiede maggiori diritti alla minoranza sunnita al potere. Oltre 50 persone, tra cui manifestanti e poliziotti, hanno perso la vita in venti mesi di rivolta antigovernativa nel Paese.

Ricerca

Le notizie del giorno