Baldini attacca Renzi. E lui ne chiede dimissioni

webinfo@adnkronos.com
Una petizione online per chiedere che "la deputata di FdI Maria Teresa Baldini si dimetta, per rispetto del nostro Paese e di tutti i cittadini italiani". A lanciarla sono i Comitati di azione civile 'Ritorno al futuro' su proposta di Elena Bonetti, la docente di analisi matematica all’Università di Milano, già componente della segreteria del Pd, guidato da Matteo Renzi, responsabile di 'Meritare l’Italia', la scuola politica per gli Under 30 promossa dal senatore del Pd.  "Il 26 luglio un giovane Servitore dello Stato è stato assassinato da un turista americano mentre svolgeva il suo lavoro al servizio dello Stato - si legge nel testo della petizione - Nelle prime ore dall’accaduto, una deputata di Fratelli d'Italia ha l’indecenza di strumentalizzare il drammatico assassinio individuando senza prove i colpevoli in due migranti e attribuendo la responsabilità 'morale e politica' dell’accaduto a Matteo Renzi, chiedendo che 'i responsabili politici - di cui uno abita sui colli Fiorentini - siano processati non solo dalla storia ma anche dalla giustizia'". "Ieri una parlamentare della destra mi ha accusato di essere responsabile politico e morale dell’omicidio del Carabiniere Mario Cerciello Rega", ha commentato Matteo Renzi sui social. "Il clima di Odio che stanno creando è infame. L’Italia si deve stringere intorno all’Arma e a quella famiglia. Le persone perbene devono chiedere le dimissioni degli sciacalli", ha aggiunto, allegando il link alla pagina della petizione.  Nella petizione si legge: "Un carabiniere viene ucciso. Anziché stringersi nel cordoglio e schierarsi contro la violenza, questa deputata dà prova di sciacallaggio meschino e indecoroso". "Il comportamento tenuto dalla deputata è indegno dell’Istituzione che rappresenta - continua - e contrario ai principi della Costituzione che dovrebbe servire con onore. Abbiamo bisogno di rappresentanti del popolo che sappiano guidare il Paese con saggezza e lucidità, non di persone che seminano odio e rancore".

Una petizione online per chiedere che "la deputata di FdI Maria Teresa Baldini si dimetta, per rispetto del nostro Paese e di tutti i cittadini italiani". A lanciarla sono i Comitati di azione civile 'Ritorno al futuro' su proposta di Elena Bonetti, la docente di analisi matematica all’Università di Milano, già componente della segreteria del Pd, guidato da Matteo Renzi, responsabile di 'Meritare l’Italia', la scuola politica per gli Under 30 promossa dal senatore del Pd.  

"Il 26 luglio un giovane Servitore dello Stato è stato assassinato da un turista americano mentre svolgeva il suo lavoro al servizio dello Stato - si legge nel testo della petizione - Nelle prime ore dall’accaduto, una deputata di Fratelli d'Italia ha l’indecenza di strumentalizzare il drammatico assassinio individuando senza prove i colpevoli in due migranti e attribuendo la responsabilità 'morale e politica' dell’accaduto a Matteo Renzi, chiedendo che 'i responsabili politici - di cui uno abita sui colli Fiorentini - siano processati non solo dalla storia ma anche dalla giustizia'". 

"Ieri una parlamentare della destra mi ha accusato di essere responsabile politico e morale dell’omicidio del Carabiniere Mario Cerciello Rega", ha commentato Matteo Renzi sui social. "Il clima di Odio che stanno creando è infame. L’Italia si deve stringere intorno all’Arma e a quella famiglia. Le persone perbene devono chiedere le dimissioni degli sciacalli", ha aggiunto, allegando il link alla pagina della petizione.  

Nella petizione si legge: "Un carabiniere viene ucciso. Anziché stringersi nel cordoglio e schierarsi contro la violenza, questa deputata dà prova di sciacallaggio meschino e indecoroso". "Il comportamento tenuto dalla deputata è indegno dell’Istituzione che rappresenta - continua - e contrario ai principi della Costituzione che dovrebbe servire con onore. Abbiamo bisogno di rappresentanti del popolo che sappiano guidare il Paese con saggezza e lucidità, non di persone che seminano odio e rancore".